fbpx

Latteria Bera

Latteria Bera, lo storico negozio di formaggi a Torino

Un viaggio alla Latteria Bera è come camminare indietro nel tempo a quando i cibi ricchi di sapore che ora consideriamo rare specialità erano in realtà l’amato cibo tradizionale di tutti i giorni.

 

A pochi passi dalla piazza Castello di Torino, nel cuore di uno dei quartieri più antichi della città, ci si trova in via San Tommaso. La strada acciottolata invita i visitatori con i suoi bei palazzi e le intriganti vetrine. È qui che la Lavazza, amata a livello internazionale, ha avuto il suo inizio, e proprio dall’altra parte della strada, le accattivanti e appetitose vetrine di Latteria Bera, un paradiso dei food-lovers.

“Cosa c’è di più bello che conoscere la storia completa di ciò che si mangia?”

All’interno del negozio, sarete accolti dal sorriso splendente di Chiara e dal servizio attento della sua amica e assistente di lunga data Evelin. Guardandovi intorno noterete la grande selezione di formaggi deliziosi, prodotti in tutta Italia, o dalla Svizzera e dalla Francia. Latteria Bera ha sempre avuto la migliore selezione di formaggi a Torino, ma il negozio è anche pieno di prodotti italiani gourmet, dall’olio d’oliva di qualità e la pasta tradizionale a gustosi biscotti e cioccolato Piemontesi.

Un viaggio a Latteria Berais è come camminare indietro nel tempo a quando i cibi ricchi di sapore che ora consideriamo rare specialità erano in realtà l’amato cibo tradizionale di tutti i giorni.

Le origini della Latteria Bera

Romola Bera ha fondato Latteria Bera nel 1958. In seguito si avvalse dell’aiuto delle sue sorelle Marta e Bruna. Il negozio era grande la metà di quello attuale e funzionava come una vera latteria, concentrandosi su formaggi e prodotti caseari. Marta alla fine decise di aprire una panetteria dall’altra parte della strada lasciando Latteria Bera nelle mani di Romola e Bruna.

Le sorelle continuarono a gestire e a far crescere il bellissimo piccolo negozio all’angolo, portando una completa ristrutturazione negli anni ’60 per creare il negozio che vediamo oggi.

Durante tutto l’anno, la Latteria procurava solo i migliori ingredienti per molti bar, hotel e ristoranti della zona. Romola ha detto che all’epoca vendevano fino a 600 e più litri di latte al giorno! La Latteria Bera era una delle preferite dalla famiglia Agnelli, dagli chef di molti nobili della “Vecchia Torino”, persino dall’ex chef della famiglia reale dei Savoia! Il fondatore del movimento Slow Food, Carlo Petrini, ha dedicato un capitolo del suo libro Gente di Piemonte al lavoro delle mie Romola e Bruna.

Dopo cinquantotto anni di lavoro stimolante, Romola e Bruna si sono ritirate, passando il negozio alla nipote di Romola, Chiara.

Latteria Bera oggi

La filosofia di Chiara è questa: Cosa c’è di più bello che conoscere la storia completa di ciò che si mangia? Lei crede nel raccontare le storie dei suoi produttori e dei suoi prodotti. Ogni formaggio, ogni pasticceria, ogni vino che sceglie per Latteria Bera, è scelto per la sua narrazione, che Chiara non esita mai a condividere con i suoi clienti. I suoi momenti preferiti in negozio sono quando ha l’opportunità di accompagnare i clienti attraverso la sua selezione e condividere la storia dei suoi prodotti.

Oggi, puoi fermarti al negozio per una spesa, un regalo speciale o una degustazione guidata di alcuni dei migliori formaggi d’Italia. Da quando la pandemia ha colpito, Chiara ha fatto queste degustazioni portatili, spedendole in giro per la penisola per essere gustate dai buongustai in lungo e in largo.

Mentre aspettiamo di viaggiare di nuovo, queste indimenticabili scatole di degustazione sono un modo perfetto per sperimentare Latteria Bera, potete farvela consegnare a domicilio in tutta Italia. Ovunque voi siate, assicuratevi di segnare Latteria Bera sulle vostre mappe per venire a vivere la storia di questo negozio in prima persona.

CONTRIBUTOR

Evelyn Hill Autore

Evelyn Hill moved to Italy from small town Vermont in 2012. During her time in Italy she has studied art, archaeology and wine. She currently lives in Turin, helping visitors discover the best of Italy and learn more about Italian wine. 

follow me

YOU MAY ALSO LIKE

Comments are closed

DAYS

0

HOURS

0

MINUTES

0

SECONDS

0