LO ZAFFERANO DI MONTEFIORINO

Lo zafferano di Montagna a Montefiorino (Modena)

Lo zafferano è una spezia talvolta ostile da coltivare, ma le soddisfazioni che regala una volta pronta, valgono tutto l’immenso lavoro che richiede. Questo è quello che traspare dalle parole di Michela Manfredini che segue ed amministra l’Azienda Agricola Manfredini a Montefiorino. Un comune in provincia di Modena, dove sembra quasi di trovarsi fra le pagine di un libro fantasy, o fra i fotogrammi di un documentario naturalistico. Lo scenario è proprio questo, un paesaggio naturale dalla bellezza indescrivibile, incastonato fra vette del Monte Cimone del Monte Cusna.

SOLO PRODUTTORI RIVOLUZIONARI

Questo produttore utilizza Kaataa per darti la possibilità di acquistare direttamente le sue selezioni.

Non perdere l’occasione

BUY

Tutto nacque un po’ per caso e un po’ per scherzo. Dopo la morte del nonno, Michela, passeggiando per i suoi boschi, vide delle distese di crocus. Quei fiori molto simili esteticamente allo zafferano, condividono ben poche delle proprietà che ad esso appartengono. A lei sono però bastati a far venire in mente un’idea: riscoprire e coltivare lo zafferano locale.

“A lei sono però bastati a far venire in mente un’idea: riscoprire e coltivare lo zafferano locale. “

La tradizione, come lei stessa racconta con passione, prevedeva fin dal passato la forte presenza di questa spezia. Ogni mezzadro era solito destinare parte dei propri terreni alla coltivazione dello zafferano, successivamente donato ai nobili come dono per ricorrenze come il Natale. Durante il Medioevo fu anche una moneta di scambio molto importante. Perché quindi abbandonare un prodotto che ha segnato la storia di questo territorio? L’azienda Agricola Manfredini ha deciso di riportare in auge lo zafferano del territorio modenese, facendone conoscere la storia e le virtù, grazie anche a giornate informative dedicate e corsi di cucina.

Perché quindi abbandonare un prodotto che ha segnato la storia di questo territorio?

Al di là delle classiche associazioni culinarie, lo zafferano si presta a molte altre preparazioni. Lo testimoniano i diversi prodotti che l’azienda lavora come i biscotti aromatizzati alla spezia e al cioccolato bianco, o come anche le confetture e il miele allo zafferano. Una materia prima d’eccellenza, lavorata ancora secondo le procedure tradizionali. Operazioni svolte completamente a mano, dove è ancora presente la fase della tostatura alla brace. Una lavorazione questa che perde le sue origini indietro nel tempo e che si avvale di studi e tecniche per garantire il massimo risultato, impiegando legni locali e con pochi tannini.

“Lo testimoniano i diversi prodotti che l’azienda lavora come i biscotti aromatizzati…”

Lavoro certosino quello che riguarda lo zafferano, ma che Michela e Christian portano avanti con impegno e passione. Partiti da zero, sono oggi riusciti a dar nuova vita all’azienda del nonno. Il prodotto di punta, lo zafferano, non viene mai polverizzato per mantenerne l’autenticità e garantirne la naturalezza; è riconoscibile grazie al marchio in ceralacca caratteristico dell’azienda. Ad aggiungersi alla produzione nel corso del tempo sono state le composte, il miele e le tisane, il tutto con materie prime rigorosamente locali e coltivate nel rispetto della natura, che resta sempre la vera protagonista.

Lavoro certosino quello che riguarda lo zafferano, ma che Michela e Christian portano avanti con impegno e passione

YOU MAY ALSO LIKE

NEVER MISS A THING!

Subscribe to our newsletter to receive regular updates on Kaataa.
You can always stop receiving our email easily … so why not try?!

Comments are closed

DAYS

0

HOURS

0

MINUTES

0

SECONDS

0