DS Bio Small Selection

Cantina DS Bio 

Questa è una piccola selezione per scoprire il vino più che biologico di Danilo Scenna, il titolare della Ds Bio Winery: una bottiglia di ognuno dei suoi ottimi vini, per conoscere questo piccolo cantiano e la sua produzione dannatamente buona!

Dal 2012 porta avanti il suo progetto di riscoperta e tutela dei vitigni autoctoni di questa parte della Ciociaria e delle antiche tecniche di coltivazione, alle pendici del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise.
L’azienda si trova a 630 metri sul livello del mare, dove le condizioni pedoclimatiche creano un ambiente unico per la viticoltura. La biodiversità gioca un ruolo fondamentale nella filosofia dell’azienda; i vigneti si trovano nel raggio di pochi chilometri in piccoli appezzamenti e sono circondati da oliveti secolari, boschi di lecci e querce. Danilo non usa né fertilizzanti chimici né erbicidi. Gli unici prodotti utilizzati sono preparati biodinamici.

E i vini prodotti sono dannatamente buoni, ricchi e complessi, pura espressione di questo sconosciuto angolo d’Italia!

 

Questo box include:

1 bottiglia di Matre 2018
1 bottiglia di Volumnia 2019

 

Spedizione in 48-72 ore

27,00

COD: K0010P04 Categoria: Tag: , , ,
Matre Le uve di Maturano, Trebbiano e altri vitigni autoctoni a bacca bianca sono coltivate con il sistema ad alberello, sposato all'olivo. Sono piante ultracentenarie a piede franco sopravvissute alla fillossera a metà del 1800. Denominazione di origine: IGT bianco del frusinate Vitigno: Maturano, Trebbiano Volumnia I vitigni Lecinaro, Sangiovese e uva Giulia vengono raccolti in casse e portati in cantina. Dopo la diraspatura, la pigiatura e la macerazione sulle bucce per tutta la durata della fermentazione spontanea in vasche di cemento, le uve vengono pigiate con una pressa idraulica per garantire una pressatura morbida; successivamente viene inoculato il "pied de cuve" che ha fermentato precedentemente in modo spontaneo. Fermentazione alcolica e malolattica (spontanea) in vasche di cemento e affinamento sulle fecce fini per 6 mesi. Invecchiamento ulteriore in bottiglia per almeno 6 mesi. Svinatura effettuata per gravità senza l'uso di pompe. Nessuna chiarificazione o filtrazione. Denominazione di origine: IGT rosso del frusinate Vitigno: Uva Giulia Lecinaro, Sangiovese